Sviluppo e gestione di un progetto web, il mio approccio in 12 mosse

Neamedia Web Agency

Mi capita, di tanto in tanto, di ricevere richieste via email o inoltrate mediante modulo contatti dal sito della mia azienda richieste informazioni che, a dire il vero, mi lasciano perplesso: messaggi del tipo "realizzazione sito web" oppure "preventivo sito web" o ancor meglio "software aziendale".

La perplessità nasce dal fatto che faccio fatica a capire se le poche parole espresse in questi casi (mediamente 4 o 5) sono un invito ad essere ricontattati per approfondire amichevolmente dubbi e ricevere proposte di soluzioni, prodotti e servizi o sintomo di un carattere ermetico o ancora paura e diffidenza nel chiedere informazioni.

Poco male. Per rimuovere l'incombenza, butto giù una serie di elementi che in linea di massima identificano la procedura che adotto nello sviluppo di un progetto web, in modo da indirizzare verso questo articolo tutte le richieste un po' astratte:
 

Primo contatto con il cliente

Ritengo questa fase sempre fondamentale per l'avvio dello sviluppo di un progetto ma anche semplicemente per la realizzazione di una proposta commerciale. Tramite un incontro, che sia diretto o mediante una Skype Call, è più semplice ed immediato il confronto, allo scopo di individuare le esigenze reali del cliente e confezionare un prodotto su misura. Molto spesso capita che le idee siano confuse così come la proiezione futura dell'attività che si intende creare.

È sufficiente un sito web o è preferibile un blog?
È necessario un servizio e-commerce esteso o un modulo di acquisto da installare su un sito web?
È preferibile richiedere un sito dinamico o un vero e proprio software web based?
Meglio un servizio offline o un servizio cloud?

Queste sono solo alcune delle domande che, affrontate in modo diretto, possono evitare facili errori di valutazione che possono derivare da un colloquio telefonico o comunque effettuato in maniera superficiale.
 

Valutazione del target

A chi è rivolto il progetto da sviluppare? In funzione dei destinatari del sito web e quindi dei fruitori del tuo prodotto o servizio, la valutazione delle strategie e soprattutto delle modalità di esecuzione possono variare. Fascia di età, sesso, grado culturale, tenore di vita, abitudini sono quindi informazioni preziose per poter centrare l'obiettivo e realizzare un prodotto davvero su misura.

Un sito web rivolto a un pubblico giovane deve poter contare su un impatto grafico, gamma cromatica, procedure tecniche e su uno stile di linguaggio molto diversi da un prodotto pensato per un pubblico maturo. Se rivolto a professionisti, potrebbe svolgere delle specifiche funzioni attraverso moduli dinamici appositamente studiati. Se istituzionale, probabilmente avrà un albero di navigazione più corposo e un tono più sobrio nella grafica e nel linguaggio.
 

Elaborazione del progetto grafico personalizzato e anteprima

Solo dopo aver compreso le reali esigenze del committente si può passare alla realizzazione di una anteprima grafica. Naturalmente parlo di una anteprima di massima da condividere, discutere e migliorare insieme al cliente in tutti gli aspetti ove si denoti l'esigenza di apportare personalizzazioni.

Discorso diverso è per la progettazione di software web (applicativi web based) che, a differenza dei prodotti più puramente grafici, richiede un'analisi molto approfondita di tutte le funzioni e la stesura di un diagramma di flusso completo e dettagliato.
 

Raccolta contenuti e integrazione con foto di repertorio

Non sempre sono disponibili foto di qualità per la realizzazione e il popolamento grafico di un sito o un blog; non tutti nascono fotografi.

Ogni singola immagine fornita può essere oggetto di revisione e miglioramento da parte del reparto grafico, nel limite del possibile e delle potenzialità del materiale stesso. La possibilità di utilizzare foto generali disponibili sulla rete a pagamento può rappresentare una soluzione, temporanea o definitiva, a eventuali lacune non colmabili nei tempi e nei costi preventivati (una campagna fotografica può avere costi variabili).

L'acquisizione di materiale fotografico nelle grandi piattaforme di acquisto su web, laddove non vi siano esigenze specifiche, fornisce la garanzia che i diritti d'autore siano tutelati (utilizzare immagini recuperate dai motori di ricerca e/o siti wiki non è sempre consigliabile) ed evita un dispendio di risorse eccessivo, seppur di fatto l'esclusiva sull'utilizzo delle stesse non sia prevista o sia, in caso contrario, comunque costosa.
 

Sviluppo template responsive e moduli dinamici

Il passo successivo è la realizzazione del template e di eventuali moduli specifici dinamici, se richiesti. Personalmente per i siti web elaboro le strutture che ospiteranno i contenuti tramite un CMS realizzato internamente, ossia proprietario, e non utilizzando prodotti di terzi disponibili in rete.

Il motivo? Molto semplice: la possibilità di operare a 360 gradi all'interno di un prodotto rappresenta un valore aggiunto in termini di sicurezza (eventuali bug possono essere risolti nell'immediato, senza dover necessariamente attendere aggiornamenti da parte di terzi), di assistenza (qualunque esigenza del cliente può essere curata e risolta internamente e resa disponibile per altri potenziali committenti) e di modularità (un prodotto realizzato direttamente, non rivenduto o semplicemente installato, dall'azienda può essere oggetto di aggiornamento e aggiunta di funzioni e moduli specifici altamente personalizzate).

Qualunque progetto è attualmente realizzato con design responsive reale (ossia testato e perfettamente funzionante su tutti i supporti di navigazione), frutto di un lavoro attento e professionale; troppo spesso si incontrano prodotti che, su supporti differenti, presentano diverse problematiche tecniche che non restituiscono un risultato per me soddisfacente. Questo non è necessariamente indice di scarsa professionalità ma è un problema abbastanza tipico di chi acquista template già pronti da installare su piattaforme di larga diffusione.
 

Studio dell'albero di navigazione

Il miglior approccio allo sviluppo di un sito web è quello che consente l'accesso immediato, o quanto meno più veloce, ai contenuti più rilevanti. Le informazioni che si intende fornire agli utenti devono poter essere in bella mostra e raggiungibili in pochi click. Il primo intento è e deve essere quello di soddisfare le esigenze e la curiosità degli utenti, spesso mettendo in discussione le preferenze del cliente.

Realizzare alberi di navigazione semplici (gerarchicamente non troppo estesi), razionali e rapidi costituisce una sfida da non sottovalutare, anche in termini di indicizzazione sui motori di ricerca, volta a migliorare il più possibile l'esperienza di navigazione degli utenti.
 

Elaborazione delle pagine web, grafica accattivante e peso

Pagine a misura del contenuto, studiate nella forma e nella presentazione per essere accattivanti e invogliare l'utente alla consultazione e alla lettura.
Mi piace pensare che ogni pagina racconti una storia e, come tale, possa rappresentare un oggetto in qualche maniera completo ed esaustivo. Da tempo si discute sulla lunghezza strategica di una pagina web al fine di ottenere la migliore resa in termini di indicizzazione. Cosa scegliere tra pagine spoglie e pagine stracolme? Sarà banale ma la mia risposta è realizzare pagine equilibrate.

Una pagina è equilibrata quando i suoi contenuti soddisfano quanto viene proposto nel titolo della stessa. Se questo compito viene assolto, pensare alla lunghezza e ai caratteri non credo abbia molto senso. Quello che invece cerco di curare è il peso, cercando di rendere al meglio la presentazione dei contenuti con il minor dispendio di traffico possibile, giovando all'utenza che non dispone di reti performanti o di traffico internet elevato.

Meglio una pagina ricca di contenuti? Si, a patto che si carichi velocemente.
 

Revisione e ottimizzazione dei testi del sito web

Al termine dell'allestimento è auspicabile operare una verifica dei testi presentati nelle pagine. A cosa bisogna stare attenti in particolare? Personalmente rivolgo la mia attenzione ai contenuti inseriti, al fine di evitare:

  • Pagine che presentano un eccesso di contenuti duplicati, seppur da una fonte iniziale originale (dannosi soprattutto per l'indicizzazione);
  • pagine che mostrano errori grammaticali e ortografici (non è bello avere una vetrina "sporca" o malcurata);
  • pagine troppo povere di informazioni (ha senso avere un contenitore se non si sa con cosa riempirlo?);
  • pagine che presentano un eccesso di contenuti in gerarchie troppo complesse (quanti livelli sono tollerati da un utente in fase di navigazione?).
In questo modo assicuro agli utenti delle risorse ben progettate, corrette nella forma e fruibili nella maniera migliore anche su supporti più piccoli come gli smartphone.
 

Prima configurazione per motori di ricerca (tags, microdati, w3c)

Una volta completato, il sito va messo alla prova! Ebbene, bisogna assicurarsi che siano state svolte tutte le operazioni relative al "dietro le quinte" del sito web, dove gli utenti non arrivano facilmente, ma zona di transito dei motori di ricerca.

Quindi al via la verifica sul corretto inserimento di parametri keywords, title e description ben calibrati (fondamentali per una corretta indicizzazione e per una migliore resa lato utente) e inserimento di eventuali microdati.

Non ultime per importanza, la verifica di eventuali errori mostrati tramite un'analisi W3C e la segnalazione del sito ai motori di ricerca più diffusi.
 

Predisposizione pannello amministrazione

Se il cliente necessita di una gestione diretta dei contenuti del proprio sito, per un inserimento istantaneo di informazioni come news ed eventi, o semplicemente per un aggiornamento costante slegato dal servizio di assistenza generale, è possibile attivare un pannello di amministrazione.

Tramite questo strumento, appositamente progettato per essere utilizzato da chi non ha cognizioni di programmazione, è possibile intervenire su tutte le parti del sito sensibili mediante un semplice accesso autenticato effettuabile da una qualunque postazione dotata di una connessione a internet.

In casi particolari, come l'attivazione di servizi straordinari e moduli dinamici realizzati su misura, il pannello di amministrazione può essere ampliato e potenziato per rendere il grado di libertà del cliente più ampio possibile.

Naturalmente una supervisione al corretto utilizzo del pannello di amministrazione è sempre auspicabile, soprattutto per interventi di carattere grafico o più specificamente tecnico.
 

Attivazione dei servizi

Meglio un hosting a basso costo o professionale? Il più delle volte risparmiare su questo tipo di servizi corrisponde ad avere a disposizione un server condiviso con problemi di discontinuità e lentezza. Se il nostro intento è "sperimentare" una prima esperienza sul web, nessuno ci vieta di limitare le nostre spese ma se puntiamo a realizzare un sito web professionale allora non c'è molto da discutere.

Continuità e affidabilità sono le parole chiave per consolidare il tuo business, insieme a velocità ed efficienza. È un po' come trovarsi nel traffico cittadino. Chi di noi non inveisce contro l'automobilista lento, le perdite di tempo nelle colonne di auto, le strade congestionate?

Chi accede al tuo sito web, di qualunque entità esso sia, noterà immediatamente lentezza nel caricamento nelle pagine, periodi di down e disservizi affini. Gli stessi motori di ricerca valutano, nel processo di indicizzazione, il tuo sito anche in termini di performance ed efficienza (seppur accanto a moltissimi altri parametri).

Personalmente utilizzo server interamente dedicati alla mia attività, sia per il servizio web sia per la gestione di posta elettronica dei clienti, gestiti internamente e dotati di traffico e banda sempre al di sopra delle necessità effettive.
 

Assistenza: si, anche telefonica!

Nell'era dei call center il rapporto diretto con il cliente è un valore che garantisce la fidelizzazione a lungo termine. Chi non si è trovato almeno una volta a sbattere la testa contro un muro nel momento di bisogno? Personalmente credo che l'attenzione che si dedica al cliente giorno per giorno sia uno dei punti di forza che una azienda non può non prendere in considerazione.

Un approccio attento e disponibile aumenta la soddisfazione del cliente e alimenta il passa parola: quanto di positivo facciamo ci tornerà sicuramente indietro altrettanto positivamente.


Per ora è tutto. Se hai trovato utile questo articolo ti invito a condividerlo o a linkarlo. Per informazioni o suggerimenti, puoi contattarmi all'indirizzo di posta che trovi di fianco alla mia foto.
A presto!
 
Ultimo aggiornamento: